Giornata sbandata

18/07/2021 
Giornata sbandata.

Manca poco alla partenza per Saint Jean pied de port quando decido sia utile contattare l’ufficio del pellegrino del posto così da farmi dare dei numeri di alberghi dove passare la notte.

Mi danno due numeri ed entrambi rispondono che non sono attrezzati per i disabili. Poi chiamo l ‘hostel municipale il quale squilla a vuoto.

Che faccio?

Mi giro e mi rigiro decido di chiedere al mio autista se se la sente portarmi fino a Roncesvalle. Mi dice di sì.

Perché ho deciso cosi? Semplice e banale guardando le previsioni meteo sul passo dei Pirenei per giungere a Roncisvalle per domani sono previste possibili piogge. Andare su fino a 1000 metri con una carrozzina trainando un carrello su una strada con dislivelli piuttosto ripidi e col manto stradale bagnato con macchine in entrambe le corsie in più solo senza nessuno mi è parso conveniente evitare forzare la mano al destino. E quindi percio ho deciso per Roncesvalle dove passero la notte. Domani mattina prima tappa si va a Zubiri.

Spero nel tempo visto che mentre scrivo il cielo brontola ed è grigiotto.  Alla prossima! 

19/07/2021 Prima tappa:

Roncisvalle Zubiri. 25 chilometri cominciati col freddino e finiti col caldino.

Bella tappa. Scorrevole e piacevole.

Pochi pellegrini però parecchio motivati per ciò che ho potuto percepire. Quando sono arrivato a Zubiri sono passato accanto all’albergue municipal. È chiuso.

Faceva un certo effetto così vuoto e inanimato. Probabilmente perché lo ricordavo invece affollato da paura. Ma questo è il tempo e la vita. Godetevi foto e filmati.

Ah scordavo, sono stato fermato dalla guardia civil.

M’hanno chiesto cosaci facevo sulla provinciale con la carrozzina. Ho risposto che facevo il cammino.

M’hanno fatto intendere che insomma non solo non era normale ma che forse addirittura non possibile per legge.

Io subito sicuro ho risposto che la carrozzina era un po la mia bici. E li uno dei due mi ha un tantino fregato. Dicendomi che la carrozzina è un ausilio medico sanitario e non certo sportivo. Per cui prenda lei le conclusioni …..

Poi m’han salutato dicendomi che loro non mi avevano incontrato.

Li ho ringraziati sentendomi però anche un tantinello ignorantello…. E va be robe da cammino….domani, Pamplona!!!!

Pubblicato da Vincenzo Russo

Educatore, scrittore, insegnante e amante del Cammino

Una opinione su "Giornata sbandata"

  1. Sei stato fortunato, altrimenti mi toccava vederti al ritorno delle ferie come ultima volta, ciao vai piano non correre che hai ancora un mese davanti.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: