Tappa Portomarin Palais de Rei

Tappa Portomarin Palais de Rei
08–08-2021


Sono le 5 e 37. Devo alzarmi perché il trasporto dei bagagli passerà intorno alle 7 e mezzo, Ma mi è dannatamente complicato per via della distanza tra le brande maledettamente corta.

Però da adesso in poi m’informerò di tale piccolo dettaglio. Che in certi casi fa la differenza, Grazie al dettaglio, infatti, ho impiegato ben 35 minuti per mettere i tutori.

Per cui non riesco a sedermi in modo regolare per mettermi i tutori, M’incavolo ma mi salta in testa la soluzione. Mi metto seduto sulla carrozzina manuale e le gambe sulla branda in modo da essere libero per l’operazione.

Però per le 7 e mezza ero pronto per la consegna del mio bagaglio al corriere e in più avevo fatto pure colazione, comunque,, tappa per uno come me di tempo freddo da gelare. Ad un certo punto ho avuto la tentazione di tornare indietro a Portomarin e chiamare un taxi. E qui è accaduto un mistero, mi è venuto da pensare al primo cammino con la reliquia di Don Carlo.

E sono partito con la mente che pareva mi facesse sentire meno il freddo, tra pochi giorni sarò a Santiago.

Ho immaginato trovarmelo di fronte contento di vederci, lui mi conosce come pochi e io da lui ho preso tutto, specie una cosa: quel prezioso bene di nome dignità.

Non sono certo un santarello, di sbandate e stupidate ho un buon carnet.

Ma lui teneramente mi sorride e m’incoraggia a ricominciare, d’altronde lui è stato un folle visionario e sono sempre stati i visionari ad anticipare un mondo migliore per quelli fuori gioco e fuori campo.

Appena arrivo a Santiago proverò a dedicarli una messa dall’altare centrale così che i fedeli di tutto il mondo possano conoscerlo, sarà difficile però ci proverò.

Se lo merita in pieno.

Poi m’accompagnerà fino a Muxia, dove consegnerò al Santuario della Virgen de la barca, una sua reliquia, potrà così riposare ammirando l’oceano e cullando la sua baracca al suono delle sue onde.

Grazie di nuovo amico mio di una vita.

Non manchi mai sul cammino.

Specie quello della vita.


Domani mi fermerò un’altro giorno a Palais de Rei, magari mi taglio i capelli, così da dare senso alla giornata.

Ciao a tutti.

Iscriviti alla mia Newsletter e rimani aggiornato sul mio cammino!

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.

Pubblicato da Vincenzo Russo

Educatore, scrittore, insegnante e amante del Cammino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: